Parola del Coach - 05 Dic. 2021

postpartita 051221

“Analizzare la partita di ieri è complicato. Guardando i parziali, infatti, risulta che abbiamo vinto il secondo quarto di 4 lunghezze, pareggiato il terzo e vinto l’ultimo di 13. Di fronte a questi risultati, si potrebbe pensare ad un esito positivo, ma il primo quarto ha sicuramente indirizzato l’andamento della gara in senso opposto.

Che l’incontro fosse difficile lo sapevamo benissimo: la nostra avversaria non per caso è seconda in classifica e noi, sotto il punto di vista degli infortuni non ci troviamo nel momento più roseo della stagione. Questa, chiaramente, non può essere una scusante, sicuramente però non siamo riusciti a preparare la partita al meglio.

C’è sicuramente un aspetto emotivo che ci ha condizionati e sul quale è necessario riflettere e lavorare: è evidente che ieri non abbiamo impattato il match dal primo minuto come invece andava fatto. Gli avversari hanno invece trovato molta più energia e maggiore fluidità offensiva, sbagliando pochissimo soprattutto nel primo quarto. Noi abbiamo peccato nel non trovare una reazione immediata al momento del bisogno, piombando su un passivo molto importante che non era semplice da ribaltare.

Dato che apprezzo analizzare anche gli aspetti positivi, posso dire che, nonostante il risultato, ce ne siano stati. Ho visto un gruppo con la capacità di riemergere quando abbiamo raggiunto il massimo svantaggio. Anche se gli avversari non ci hanno mai permesso di recuperare, abbiamo provato a riaprire la gara più e più volte senza arrenderci; nell’ultimo quarto siamo arrivati ad attingere da tutte le risorse disponibili.

[…] Il rammarico più grande è non essere stati in grado di evitare che la partita ci sfuggisse di mano così facilmente. Prendiamo quindi questo incontro come uno scivolone rispetto al quale dobbiamo fare un passo in avanti. Non avevamo mai commesso questo tipo di errore, e se siamo bravi dobbiamo capire dove e cosa abbiamo sbagliato, soprattutto a livello psicologico.

Faremo tesoro di questo passo falso in vista del prossimo match: sabato ci aspetta una gara tosta perché giocare in casa della Sansebasket non è mai semplice. In settimana, oltre agli acciaccati, dobbiamo ritrovare soprattutto la nostra condizione mentale per tornare a giocare come siamo abituati a fare già a partire dalla palla a due, dove la nostra energia diventa il nostro punto di forza.”

– Coach Vincenzo Lovino nel post-partita 🖋