Parola del Coach - 28 Mar. 2022

postpartita 280322

“Per quanto riguarda la partita di sabato, c’è un grande rammarico per non essere riusciti a portare a casa i due punti. 

Noi pensavamo fosse una gara che, se giocata in un certo modo, potesse essere alla nostra portata e così è stato. Siamo stati bravi a gestirla come intendevamo fare, ma purtroppo nel finale ci è mancato sicuramente un velo di concretezza ed abbiamo così subito il parzialino che ha indirizzato il match.

Aldilà di ciò, devo fare i complimenti alla squadra perché in settimana, nonostante piccoli infortuni -fortunatamente recuperati tranne Lombardi che purtroppo non ha potuto scendere in campo-, i ragazzi hanno lavorato bene e credo che sabato l’abbiamo dimostrato.

Magari non siamo partiti benissimo come intendevamo fare, ed infatti nel primo quarto abbiamo concesso troppo, arrivando a situazioni che hanno permesso a Milano di prendere il controllo sulla partita. Nel secondo e nel terzo periodo, invece, siamo stati noi a condurre l’incontro: abbiamo recuperato e messo la testa avanti, mentre nel finale ci è mancata lucidità e ciò ci ha condizionati sul risultato.

Peccato perché erano due punti che avremmo potuto guadagnare ma ci sono sfuggiti all’ultimo.

Rispetto a settimana scorsa, comunque, abbiamo progredito dal punto di vista mentale e della qualità di gioco espressa nonostante loro abbiano provato ad ostacolarci cambiando spesso le carte in tavola durante la partita, per cui da questo punto di vista sono contento perché c’è stata un’evoluzione sulla maturità con la quale gestire determinati momenti.

Purtroppo i due punti non ottenuti, dalla nostra posizione attuale, ci condannano a dover rincorrere le avversarie. Adesso ci attende un match difficilissimo contro una delle formazioni più forti di questa fase, fatto comprovato dai loro risultati, per cui bisognerà allenarci con tanta voglia ed intelligenza per preparare un match che sicuramente sarà insidioso.”

– Coach Vincenzo Lovino nel post-partita 🖋