Parola del Coach - 02 Mag. 2022

postpartita 020522

“Sulla partita di questo weekend, quello che si è visto è tutto quello che ci aspettavamo. 

In settimana abbiamo lavorato senza sosta per essere pronti a poter reagire in momenti alterni, sia nelle fasi negative che in quelle positive. In campo si è verificato esattamente questo: la gara è stata sempre in equilibrio con diversi parziali e controparziali come era normale che fosse. Giocare un match del genere, oggettivamente, per una squadra come la nostra, non è semplice. Devo essere onesto, non è facile: i ragazzi lavorano tanto ma magari in alcune situazioni peccano di esperienza, com’è accaduto sabato scorso contro Gallarate nel finale. 

Anche sabato, nel corso della partita, abbiamo avuto fasi calanti ma abbiamo dimostrato un aspetto importante: questa squadra non si arrende mai, lo abbiamo fatto soprattutto nella seconda metà del match quando abbiamo dato prova di una grande forza mentale. Rispondere al -7 arrivando al +9 significa che questo gruppo voleva la vittoria ed era concentrata per ottenerla, per questo sono molto contento e faccio un plauso ai ragazzi per il lavoro svolto e per come hanno interpretato la gara. 

Si tratta di una vittoria importante che ci rilancia al tredicesimo posto e ci tiene quindi in corsa playoff. La matematica, però, non ci premia ancora: alla luce di ciò non dobbiamo accontentarci perché sulla carta ci servono altri risultati positivi e non dobbiamo sperare nei punteggi a nostro favore dagli altri campi perché noi dobbiamo lavorare sulla nostra mentalità. 

A proposito di mentalità, dobbiamo continuare a dimostrare di dovere e di potere crescere. Sabato abbiamo commesso alcuni errori nei momenti decisivi, dobbiamo imparare a trasformare l’agonismo in intelligenza utilizzandolo sempre a nostro favore ed evitando di strafare. 

Con una partita come quella che abbiamo disputato, la squadra sta dimostrando di tenerci tanto; questa è la strada giusta per terminare il girone di classificazione con le ultime due gare, decisamente ostiche, che ci attendono già a partire dal prossimo weekend. Se l’atteggiamento rimane questo, siamo sul sentiero corretto. 

Noi proseguiremo a lavorare tanto sia in campo che mentalmente perché la crescita di questo team dipende dalla maturazione dei ragazzi. Siamo giovani, ma appunto per questo dobbiamo essere consapevoli dei nostri limiti e delle nostre possibilità. 

Come dico sempre, adesso godiamoci il bel risultato ottenuto ma già dal prossimo allenamento ripartiamo dall’umiltà che ci contraddistingue sempre in vista della prossima gara.”

– Coach Vincenzo Lovino nel post-partita 🖋